Skip to content Skip to footer

My Golden Cage

Il marchio My Golden Cage nasce da uno “sfogo creativo” dal bisogno quasi necessità di creare un proprio spazio, una pagina bianca da riempire o una piccola “gabbia d’orata” dove poter creare un gioiello totalmente nuovo, non visto, contemporaneo, diverso da tutto, ma allo stesso tempo “quotidiano”.
Quello che lo identifica e differenzia è sicuramente il connubio tra l’arte orafa artigianale con la conseguente salvaguardia di un saper-fare italiano ed il background della sua fondatrice che arriva da anni di esperienza nel fashion system. Una combinazione di tradizione, ricerca e capacità di innovare. Ogni gioiello racchiude mondi di ispirazione, che spaziano dall’architettura all’arte, passando per il design con una chiave di lettura sempre più glamour.
L’esperienza orafa coniugata alla capacità di progettare, ideare e studiare forme nuove, stravolte da abbinamenti per nulla scontati rende un gioiello My Golden Cage esclusivo ed unico. La produzione limitata e spesso studiata ad hoc per il cliente rende ogni pezzo vestito di un fascino speciale. Ogni passaggio, dalla laminatura alla trafilatura, dalla saldatura alla limatura, ogni singolo graffio levigato, ogni piccolo poro lucidato raccontano una storia, quella di chi sta manipolando il metallo, quella dell’origine della pietra da abbinare, quella di chi ne ha delineato la forma e le linee, tutte espressioni artistiche che nutrono la creatività da cui ogni gioiello scaturisce.

In un gioiello My Golden Cage tutti questi “pezzi di storie” sono riunite dalla poliedricità della sua fondatrice e designer, che grazie anche alle sue radici siciliane dove l’arte e la bellezza si manifestano nelle forme più disparate, con il suo “mind-made”, le sue idee e la sua creatività è riuscita a dare vita ad un nuovo concetto di gioiello contemporaneo, diverso e sofisticatamente anticonformista che cerca di ricrearsi una propria nicchia, una propria identità, riconoscibile in ogni pezzo.

Ottone
80%
Pietre
40%
Perle
60%
Pelle
20%

L’uso dell’ottone, non è affatto banale, l’estetica ha bisogno dell’etica, per perseguire un’eccellenza in termini di idee, creatività e qualità non bisogna dimenticare l’impatto con l’ambiente. Usare materiali di scarto per dare nuova vita, ci permette di dare un’anima immortale ad ogni pezzo e di educarci ad un valore del prezioso in modo non assoluto ma molto più soggettivo.
Le pietre di colore, hanno scelto loro il gioiello, pietre dure e grezze come la Sodalite oppure il Turchese, frammenti di Apatite e Acquamarina, insieme a Coralli grezzi e Perle di fiume tassativamente naturali e per questo mai uguali una all’altra. Un “difetto” che diventa virtù, la diversità come punto di forza, l’asimmetria l’imperfezione vista come valore aggiunto e “pezzo unico”.
La visione e la ricerca ha portato all’uso della pelle elemento che ha dato il via a tutto. Il concetto “skin to skin” lo rivediamo anche nel gioiello, che diventa morbido e avvolgente. Ritagli di alta qualità, con una mano soft che rende il pezzo audace, sfacciato e vistoso ma leggero da indossare.

La nostra filosofia

La filosofia di My Golden Cage, nasce da un esigenza artistica, di ricerca e sperimentazione del suo direttore creativo Maria Elena Pino, che è responsabile dello sviluppo della collezione, della sua visione e dell’immagine del brand. Il suo vocabolario estetico è fortemente influenzato e contaminato dal mondo contemporaneo del design e dell’arte, ma anche da forme naturali semplici, che si mescolano con i ricordi e le osservazioni del suo quotidiano e delle sue radici. Il Brand My Golden Cage è costruito sulla pura idea di combinare linee pulite e disinvolte, che nascono dallo studio a mano di morbide silhouette combinate con elementi preziosi e non, che nell’indossarli esaltano e valorizzano contorni, volumi e colori. Una nuova idea di lusso ed esclusività più vicino all’etica e ad un’estetica non convenzionale.